Lievito liquido White Labs

ISTRUZIONI PER L'USO DEI LIEVITI LIQUIDI

I lieviti liquidi White Labs(importati in esclusiva da Birramia) sono in confezioni pronte all'uso, non necessitano di "attivazione" pertanto evitano le noiose procedure, di rottura del sacchetto e attesa del rigonfiamento della busta, starter ecc. sono pronte all'uso e possono essere inoculate subito nel mosto o facoltativamente si puo' preparare uno starter senza dover attivare il lievito.
I lieviti White Labs si possono utilizzare per ricette più elaborate ma anche per sostituire le bustine di lievito secco nelle confezioni di malto preparato in maniera da esaltare gli aromi dei normali kit per birra.
Ogni confezione di lievito liquido della White Labs è progettata per poter essere utilizzata direttamente in 19 - 23litri.
Ogni confezione è equivalente, da un punto di vista di numero di cellule, ad uno starter di circa mezzo litro (30-60 bilioni di cellule).
Una singola confezione è in genere in grado di avviare la fermentazione di 19 - 23 litri di mosto in 5-15 ore a 21 °C.
Se si vuole un'attivazione più veloce della fermentazione, o se la OG iniziale è superiore a 1050, si consiglia di effettuare uno starter di circa un litro.
Per gli homebrewers che intendono fare uno starter:
Se viene effettuato uno starter da fiale nuove, una fiala può essere aggiunta direttamente a 1 - 2 litri di starter nel quale, in due giorni, si svilupperanno circa 240 bilioni di cellule. Questo permette di ottenere una quantità di cellule da inoculare in 19 - 23 litri di 1 milione/ml/grado Plato (con una birra di 12 gradi Plato).

NUOVA CONFEZIONE PurePitch™: l'innovativo metodo di confezionamento che assicura la qualita' e la purezza dei lieviti, riducendo l'impatto ambientale!

La confezione PurePitch™ e' traspirante poiche' realizzanew-purepitch-packaging-front_1ta con un film flessibile e riciclabile: consentendo una maggiore traspirazione, evita l'accumulo di gas, garantendo un ambiente ottimale per il lievito e prolungandone cosi' vitalita' e conservazione.

Le nuove confezioni PurePitch™ brevettate dalla White Labs vengono ottenute tramite l'innovativo metodo di propagazione e confezionamento FlexCell ™, che assicura non solo una maggiore consistenza del prodotto, ma al tempo stesso garantisce la qualita' e la purezza del lievito, con un ridotto impatto ambientale rispetto ai metodi precedenti. Il metodo FlexCell™, infatti, consiste nell'utilizzare un contenitore flessibile (al posto dei tradizionali fermentatori in acciaio inox) per la propagazione dei lieviti, i quali vengono poi confezionati nello stesso materiale: coltivando i lieviti e confezionandoli nello stesso contenitore si evitano i passaggi da un contenitore all'altro, riducendo notevolmente il rischio di contaminazione (poiche' si ottiene un lievito che non e' mai stato a contatto con l'ambiente esterno) e risparmiando una considerevole quantita' di acqua, detergenti, elettricita' e plastica.

 new-purepitch-packaging-back_1

Modalità d'uso
Mantenere il lievito in frigo fino al momento dell'utilizzo ma NON congelare.
Attenzione, se ordini uno o piu' lieviti liquidi, specialmente nei mesi caldi, ricordati di inserire nel carrello anche un ICE GEL (ghiaccio in gel riutilizzabile) costa pochi centesimi e ti permette di mantenere al fresco il lievito anche durante il trasporto. L'ICE GEL lo trovi tra i lieviti liquidi all'inizio di ogni pagina.
Estrarre dal frigo due ore prima dell'inoculo e lasciare la confezione di lievito a temperatura ambiente (~21°C).
Questa procedura rende la risospensione dei lieviti nella confezione più semplice e previene uno shock da cambio di temperatura quando il lievito verrà immesso nel mosto.
Agitare bene la confezione per risospendere il lievito e aprire con attenzione, tagliando la busta con delle forbici sanificate. Versare nel mosto ben areato e ad una temperatura di 21-24 °C.
Il primo segnale dell'inizio della fermentazione è dato da un aumento del livello del liquido nell'gorgogliatore e successivamente dalla formazione di schiuma sulla superficie del mosto.
Una schiuma compatta e densa sarà più evidente dopo ulteriori 1-2 ore.
Fate attenzione a lasciare sufficiente spazio nel fermentatore perchè alcune fermentazioni possono essere particolarmente attive e non è così inusuale che fermentazioni di 23 litri fuoriescano da contenitori da 28 litri.
Quando la fermentazione si riduce misurate la densità. Se è completa imbottigliate oppure trasferite in un fermentatore secondario a circa 4 /10°C per una settimana per il condizionamento.
Dopo l'imbottigliamento o il trasferimento al freddo dovrebbero trascorrere almeno 15-30 giorni prima della consumazione.

Preparazione di uno Starter
1) Togliete la confezione di lievito dal frigo e lasciarla a temperatura ambiente per circa 2 ore
2) In un pentolino aggiungere 1 litro di acqua e 120g di estratto di malto secco (oppure 150 gr di estratto di malto in sciroppo)*. Mescolare bene e far bollire la soluzione per circa 10 minuti per sterilizzare. Coprire e raffreddare il pentolino a temperatura ambiente immergendolo in acqua fredda: in questo modo otterrete un mosto di circa 1.040 OG.
3) Versare il mosto in un contenitore di vetro sterilizzato (beuta, growler, etc.) e aggiungere la fiala di lievito. Coprire la parte superiore del contenitore con un pezzo igienizzato di alluminio in modo che sia a filo con il contenitore, ma permetterà comunque alla CO2 di fuoriuscire.
4) Agitare vigorosamente il contenitore per ottenere il più ossigeno possibile disciolto nella soluzione.
5) Mantenere lo starter a temperatura ambiente per 12-18 ore su un agitatore magnetico, o occasionalmente scuotendolo per mantenere la soluzione aerata. Probabilmente non vedrete alcuna attività visibile, ma il lievito è occupato ad consumare ossigeno e zuccheri nella soluzione e far crescere le nuove cellule.
6) Dopo 18 ore, il lievito avrà consumato tutte le sostanze nutritive e ossigeno nello starter. Spegnere l'agitatore magnetico o interrompere l’agitazione: in breve tempo si formerà uno strato bianco latte sul fondo del contenitore.
7) Quando si è pronti per fermentare, eliminare la maggior parte (80%) del liquido trasparente dalla parte superiore, facendo attenzione a non disturbare lo strato di lievito sotto.
8) Una volta che il lievito ed il mosto sono approssimativamente alla stessa temperatura, scuotere il lievito madre con la soluzione di malto rimanente e versare il lievito nel vostro mosto.

*per 0,5 litri di starter utilizzare 60 gr di estratto di malto secco o 75 gr di estratto di malto in sciroppo

Nutriente per lievito Servomyces


Questo Articolo è stato inviato in 03. Ingredienti per fare la birra

Birramia, negozio on line specializzato in kit per birra e  kit di fermentazione.
Nel nostro catalogo  troverai malti luppolati e malti pronti delle migliori marche, come Brewmaker, Mangrove Jack's, Woodforde's, Milestone, Coopers, Black Rock, oltre alle nostre linee Mitica, Cosmica, Absolute Malt e Belgian Extreme.
Commercializziamo inoltre materie prime per birra fatta in casa, malto, orzo, luppolo, lievito, libri sulla birra e attrezzature per homebrewers.
Importiamo lieviti liquidi e secchi, come White Labs e Mangrove Jack's. Abbiamo la piu' vasta gamma di kit realizzati con fermentatori inox, teniamo inoltre corsi di birra all grain e corsi di birrificazione.
Birramia, gli specialisti della birra cruda fatta in casa.

Birramia e' un marchio registrato, e' vietata la riproduzione anche parziale di logo, immagini e contenuti istituzionali dell'azienda.
Le immagini contenute sono concesse solo per la visione su questo sito. Tutti gli altri utilizzi sono interdetti, ai sensi della Legge 633/41 e successive modifiche, e ai sensi del Trattato Internazionale di Berna sul Diritto d'Autore.
La menzione del nome dell'autore e' obbligatoria, ai sensi del DPR 19/79.

Enterprise s.r.l. - Via Ciocche 943 H, 55047 Querceta (LU) - P.Iva 02207750460 - Tel. 0584.752540 - Fax 0584.753133